Le diete più folli di tutti i tempi

Le diete più folli di tutti i tempi

contenuto-corpo-standard'> Abbigliamento, Braccio, Abito, Abito senza spalline, Vita, Abito da giorno, Abito da cocktail, Raso, Abito intero, Biondo,

1. LA DIETA DELLE CARAMELLE

Parola al saggio: se le pillole dimagranti sembrano una scatola di cioccolatini, sono probabilmente troppo belle per essere vere, come nel caso delle Ayds Appetite Suppressant Candy. Ayds (pronunciato 'aids') era popolare negli anni '70 e nei primi anni '80 ed era disponibile in una varietà di sapori decadenti. Una volta che l'epidemia di AIDS è entrata nella psiche pubblica a metà del 1981, tuttavia, le caramelle dietetiche purtroppo chiamate hanno subito un rapido calo delle vendite. Alla fine, Ayds è stato ritirato del tutto dal mercato, il che probabilmente è stato il migliore: l'ingrediente attivo che sopprime l'appetito nel prodotto era la fenilpropanolamina (PPA), che ora è disponibile solo su prescrizione medica a causa del suo potenziale di causare ictus nelle donne.




Arancia, Alimenti naturali, Agrumi, Frutta, Rosso, Cibo, Ingrediente, Pompelmo, Produrre, Frutta senza semi,

2. LA PULIZIA MASTER

Data la pressione di Hollywood per essere magre, le celebrità si rivolgono a questa dieta più e più volte. Per Beyoncé Knowles, però, una volta è bastata: anche se la star lo ha ammesso Contro per cui ha fatto il Master Cleanse per perdere 20 sterline Ragazze da sogno, ha detto che la rendeva anche 'cattiva'. Quindi cosa comporta esattamente il Master Cleanse? Conosciuta anche come Dieta della Limonata, la Master Cleanse è una dieta liquida a base di acqua, succo di limone o lime, sciroppo d'acero e pepe di Caienna. Promosso da Stanley Burroughs nel suo libro Il Maestro Detergente nel 1976, la dieta prevede di bere la 'limonata' da sei a 12 volte al giorno. Reso di nuovo popolare nel 2004 con Peter Glickman's Perdi peso, ottieni più energia e sii più felice in 10 giorni, la pulizia può aiutarti a perdere i chili, ma non senza sacrificare la tua salute, la tua sanità mentale e, sì, facendoti fare un bel po' di viaggi in bagno. Foto: Retna


Verde, Giallo, Foglia, Botanica, Pianta terrestre, Colorfulness, Close-up, Famiglia di erba, Tutto il cibo, Stelo della pianta,

3. LA DIETA DEL POMPELMO

Conosciuto anche come la dieta Hollywood e la dieta dei 18 giorni, questo programma fruttato per la perdita di peso è diventato famoso per la prima volta negli anni '20. La premessa di base: il pranzo e la cena sono composti da pompelmo, carne magra e verdure. (È consentita una tazza di caffè ad ogni pasto, ma non è consentito fare spuntini in mezzo.) La dieta del pompelmo ha conosciuto una rinnovata popolarità nel 2004, quando uno studio della Scripps Clinic ha concluso che gli enzimi nel pompelmo aiutano a ridurre i livelli di insulina e incoraggiano la perdita di peso (per inciso, lo studio è stato sponsorizzato dal Florida Department of Citrus). Ma sebbene il pompelmo sia salutare, una dieta basata sul frutto e solo 800 calorie al giorno non lo è. Inoltre, le grandi quantità di pompelmo necessarie per la dieta possono reagire male con alcuni farmaci. Foto: Retna


Camicia elegante, Colletto, Cappotto, Camicia, Abito, Capispalla, Abiti formali, Cravatta, Blazer, Impiegato,

4. LA DIETA DEL PORRO

Le donne francesi potrebbero non ingrassare, secondo Mireille Giuliano, ma le loro figure snelle non sono facili da trovare. Giuliano, l'autore del best-seller Le donne francesi non ingrassano, consiglia di pulire il sistema e il palato attenendosi a porri cotti e brodo di porri nel corso di un fine settimana, reintroducendo un piccolo pasto a base di pesce alla fine del digiuno. Il suo ragionamento: i porri sono un leggero diuretico, aiutando così i devoti alla dieta dei porri a perdere il peso in eccesso dell'acqua. Ha senso, ma seriamente: di quante fibre e potassio ha davvero bisogno il tuo corpo? Foto: Retna


Manicotto, testo, font, vita, in bianco e nero, illustrazione, poster, carta, pubblicazione, prodotto di carta,

5. LA DIETA DEI BISCOTTI

Non lasciarti ingannare: sebbene la dieta dei biscotti sia stata sviluppata da un medico, Sanford Siegel, MD, per l'esattezza, non significa che sia l'opzione di perdita di peso più salutare. I biscotti fatti in casa di Siegel contengono proteine ​​naturali che sopprimono la fame come avena, riso, farina integrale e crusca, ma mancano della quantità ottimale di nutrienti giornalieri. Il che è un peccato perché mentre i Cookie Dieters possono mangiare tutti i biscotti appositamente preparati che vogliono durante il giorno, gli è consentito un solo pasto: la cena, che consiste in sei once di pollo, tacchino o frutti di mare con una tazza di verdure. Anche così, la dieta orientata ai dessert ha avuto la sua giusta quota di devoti celebrità. Secondo quanto riferito, l'ex Guy Ritchie di Madonna l'ha provato l'anno scorso, anche se la sua perdita di peso non è stata senza conseguenze: 'Ha perso peso, ma non aveva davvero bisogno di perdere così tanto peso', ha detto l'allora moglie Madonna sul Johnjay e Rich programma radiofonico, aggiungendo: 'È stata una tale svolta perché non voleva fare sesso mentre era a dieta'. Foto: Retna


Collare, Blu elettrico, Biondo, Capelli piumati, Presentatore televisivo, Impiegato, Pubblicità, Capelli lunghi, Colorazione dei capelli, Capelli scalati,

6. LA DIETA DEL SAPONE DIMAGRANTE

Come rivela questa pubblicità stampata del 1924 per il sapone riducente La-Mar, la schiuma veniva commercializzata come un sostituto dell'allenamento, offrendo una soluzione 'magica' al doppio mento e al grasso della pancia indesiderati. Un altro popolare sapone per la riduzione della cellulite era giustamente chiamato Fatoff, ma ahimè, gli ingredienti di questi cosiddetti bruciagrassi non erano altro che cloruro di potassio e altre impurità inutili.


Occhio, Accessorio per capelli, Copricapo, Copricapo, Scultura, Modello, Abbellimento, Pizzo, Rinnovo, Arti creative,

7. LA DIETA DEL BAMBINO

Si dice che Reese Witherspoon, Jennifer Aniston e Lily Allen siano fan della dieta per neonati. Resa popolare dal designer Hedi Slimane, la dieta si basa sull'idea che sostituire uno o due pasti al giorno con purè più piccoli e a misura di bambino porta a un girovita più snello. In particolare, si dice che l'élite di Hollywood preferisca i mix organici del marchio Earth's Best. Sebbene si possa sostenere che mangiare da piccoli vasi pieni di nutrienti sia più salutare che fare spuntini con cibo spazzatura, resta il fatto che il cibo per bambini era pensato per i bambini, non per gli adulti! Per mantenersi in salute sono necessarie porzioni più grandi e altrettanto nutrienti. Foto: Retna


Espressione facciale, Espressione facciale, Collo, Stile, Biondo, Manica, Sopracciglio, Naso, Acconciatura, Prima visione,

8. LA DIETA DELLA TENIA

La dieta della tenia è emersa negli anni '20 e si basava sulla falsa nozione che l'ingestione di una tenia fosse un modo appropriato per perdere peso. Secondo Laura Hillenbrand, autrice di Seabiscuit: una leggenda americana, i fantini negli anni '30 e '40 si davano intenzionalmente la tenia nella speranza di rimanere in forma. Ma la più grande figura di riferimento per la dieta dei vermi è stata la cantante lirica Maria Callas. Una leggenda metropolitana resa popolare dai giornali negli anni '50 narra che Callas abbia perso più di 60 libbre facendo scoppiare una pillola che conteneva un uovo di tenia. Una volta nel suo intestino, si diceva che la creatura si nutrisse delle sue viscere, aiutando a consumare il suo cibo digerito. Callas alla fine ha messo a tacere la voce, chiarendo che la vera ragione dietro il suo drammatico dimagrimento era una dieta ipocalorica di insalate e pollo. Non è ancora il piano alimentare più completo, ma sicuramente batte i parassiti! Foto: Retna


Apparecchiature audio, Capelli neri, Polso, Sciarpa, Polsino, Guanto, Cantante,

9. LA DIETA DELLA ZUPPA DI CAVOLO

Ti amo uomo e Il mio nome è Earl la star Jaime Pressly attribuisce alla Cabbage Soup Diet il merito di averla aiutata a perdere peso dopo il parto, e anche la collega celebrità Sarah Michelle Gellar è una fan. Nonostante il suo seguito, la dieta frondosa degli anni '50 sembra piuttosto squallida: oltre alla zuppa di cavolo, ti sono permesse solo verdure, frutta, latte scremato, yogurt magro, tè e caffè per sette giorni di fila. Certo, puoi aggiungere le banane il quarto giorno, con carne magra e riso integrale entro il sesto, ma gli effetti collaterali includono voglie di zucchero, sbalzi d'umore e bassi livelli di energia. E se stai pensando di affogare i tuoi dispiaceri per la dieta con le ragazze, ripensaci: l'alcol è severamente vietato, quindi niente Cosmo! Foto: Retna


10. LA DIETA DELLA BELLEZZA SONNO

Nel romanzo best-seller del 1966 di Jacqueline Susann, Valle delle Bambole, Neely O'Hara, un personaggio sovrappeso e drogato, ricorre alla dieta della bella addormentata nella speranza di dimagrire e far rivivere il suo status di star del cinema. Si dice che Elvis Presley abbia fatto lo stesso, proprio nel periodo in cui ha avuto problemi ad adattarsi alle sue tute degli anni '70. La convinzione alla base della dieta: se fossi stato pesantemente sedato per diversi giorni, 'dormiresti' dal peso e ti sveglieresti più magro. Tutto sommato, sembra piuttosto controproducente: l'incantevole fame di Elvis al risveglio deve essere stata una sessione di abbuffate. Foto: Retna


Questo contenuto viene creato e gestito da una terza parte e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i propri indirizzi e-mail. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e contenuti simili su piano.io
Messaggi Popolari